Bis…di salamella e allenamento

Una settimana, la penultima spero, di sbattimenti per i lavori in casa (definirla un cantiere aperto renderebbe meglio l’idea) mi ha impedito di correre. L’unico “spazio” l’ho trovato domenica, per correre con Daniele e Max una mezza maratona ad Inzago, iniziata come tapasciata, ma poi avendoci appioppato il pettorale per una contestuale competitiva, terminata come una vera competitiva con tanto di progressione finale, che ci dice senza esitazione alcuna, che col fresco stiamo rinascendo e la condizione di ognuno di noi sale!

Al ristoro finale, spettacolarissimo panino con salamella alla brace (richiesto ed ottenuto il bis)  innaffiato con un bel bicchiere di vino rosso… Ma fosse finita lì!

Con un bel pancione pieno, vado a pranzo a Cambiago dai miei cognati, e lì, un cognato alle prime armi con la corsa mi propone di accompagnarlo per un giretto tranquillo e non troppo lungo nella campagna lì intorno. Alla fine saranno altri 7 km a passo di defaticamento.

Pranzo, pomeriggio devastato dalla stanchezza e soddisfazione per il mio primo bis (oltre a quello della salamella) di allenamento nella stessa giornata.

Spero nella settimana appena iniziata di poter distribuire meglio i chilometri ed riprendere finalmente con qualche lavoro di qualità. L’inverno è a due passi, non ho più l’alibi del caldo.

Alla prossima

Bis…di salamella e allenamentoultima modifica: 2007-10-01T16:25:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo