Più o meno un anno dopo

Poco meno di un anno fa, guidato dal mio caro amico-ex allenatore Ciro, provavo ad eseguire per la prima volta un lavoro di ripetute sui 500mt, intrepretate con una intensità medio-alta e con recuperi brevi, di 20″ circa. L’allenamento prende il nome di lavoro lattacido frazionato con recuperi brevi. Da allora, ogni volta che sono riuscito ad inserire questo tipo di lavoro nella preparazione di una gara a cui tenevo, ho potuto riscontrare rapidi miglioramenti. E’ un lavoro che dona brillantezza al passo, stimola fortemente l’apparato cardiocircolatorio e, fattore da non sottovalutare, mi gasa parecchio.

Dicevo che, a distanza di un anno più o meno, ieri ho fatto lo stesso lavoro, attorno allo stadio di Monza, ed ho con soddisfazione riscontrato un netto migioramento: 10X500mt, con recuperi di 20″, ad una media di 1’55”. Il cardio segnava 164 subito e 120 dopo un minuto dall’ultima prova fatta in 1’47”. Un anno fa le ripetute erano state 12 e non 10, ma la media era stata di 2’00” e con recuperi di 30″ anzichè di 20″, e con un cardio di 172/134 al termine dell’ultima prova fatta in 1’41”.

So che un atleta vero leggendo queste righe si farà una sana risata, ma io, nel mio piccolo, sono entusiatsa e curioso. Curioso di vedere se il muro dei 40′ sui 10.000 è prossimo a venir giù. Stasera vado a comperare un piccone! Tra un po’ credo che proverò ad usarlo.

All prossima

Più o meno un anno dopoultima modifica: 2007-12-06T10:35:00+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo