In attesa…corro

In attesa che passi del tutto il dolore al tricipite femorale sinistro, con interessamento del gluteo e della zona lombare, ho ripreso a correre in una settimana che Ciro ha definito “terapeutica”, ovvero correre con giudizio se non fa troppo male e se non è troppo fastidioso l’impedimento dell’infiammazione. Per chi non sapesse chi è Ciro …Ciro è stato il mio allenatorea  Napoli 10 anni fa quando ero una sottospecie di atleta semi-serio ed oggi il mio “allenatore on line” ….più o meno con lo stesso risultato che riesce ad avere il tutor CEPU con Del Piero e Vieri.

Dicevo del mio gluteo…la cosa bella è che, giorno dopo giorno, al risveglio ogni mattina sembra andar meglio, ma poi quando corro il fastidio pian piano diventa piccolo dolore, ma più o meno sopportabile.

E così, ieri ho ripreso con una seduta casalinga di potenziamento a carico naturale evitando balzi e jump che pare siano stati la causa del trauma e della successiva infiammazione, e oggi, in pausa pranzo, ho ripreso a correre in pista: dopo 20 sacrosanti minuti di riscaldamneto e stretching accurato, eseguo una scaletta analoga a quella già fatta nelle settimane precedenti, ma decido di ridurre il recupero da 2’30” a 1’30”: la cosa mi riesce solo per le prime ripetute, poi dai 600 in poi, il recupero – ahimè – torna ad essere di 2’30”.

Tuttavia eseguo un 1000 in 3’54”, un 800 in 3’00”, un 600 in 2’07”, un 400 in 1’16”, un 200 in 32″32, un 100mt in 14″86.

Mediamente soddisfatto, raccolgo i cocci che restano di me, li porto sotto la doccia, li ricompongo in una figura umana che somigli il più possibile a cio che è uscito dall’ufficio un’oretta prima, mi vesto infilo il casco ed in 10 minuti sono dietro la mia scrivania.

Appena mi siedo sento il gluteo che “si lamenta” e mi dice che è decisamente meno soddisfatto di me, e in attesa che passi questo cacchio di dolore, corro e …mi sfogo sul blog!

Alla prossima

In attesa…corroultima modifica: 2008-02-06T14:55:00+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “In attesa…corro

  1. ehi ma tu sei troppo professionale… gli allenamenti del gruco sono molto piu grezzi! 😉

    propongo un gemellaggio interpodistico… magari con la bella stagione si puo fare qualche corsa insieme

    ciao e grazie del saluto su gruco.blogspot.com

    matteo

  2. Ciao Matteo, professionale io? nooo….forse solo nelle ambizioni, ma nello spirito sono molto tapascione, ti assicuro.

    Comunque, meglio che i vostri siano allenamenti “grezzi”, così non rischiate di farvi male e non dovete smettere di correre.

    😉

I commenti sono chiusi.