Di bene in meglio

Si inizia a fare sul serio, come suggerisce l’amico Nicola.

Ieri primo giorno in assenza di dolori. E con un determinazione ed una “aggressività” che non mi capitava di avere da anni, mi reco in pista, come di consueto al Giuriati in pausa pranzo, e dopo aver eseguito riscaldamento, velocità basata su alcune ripetute sui 40 e 50 metri, calzo le mie chiodate Diadora. Dieci minuti di recupero, e mentre vado alla partenza dei 300 metri, il battito sale oltre le 120 pulsazioni, ma sento che è tutta tensione positiva.

Via!

Parto detreminato e rapido, e sono sciolto al punto giusto. Passo ai 100 metri in poco più di 13″. Ottimo. E mi sento bene. Aggredisco la curva e sento la parte esterna del piede sinistro che va a stridere contro il tartan (si rovineranno in fretta le chiodate, così, come sempre…e difatti oggi vedo che la scarpa sinistra è già scollata, cacchio così non arriveranno a Bressanone). Cerco di accelerare ancora in uscita dalla curva, ma faccio i conti con l’acido lattico che mi scuote e mi scompone. In affanno ma ancora veloce chiudo sul traguardo in      40″72.      Ho limato due secondi.       Evvai!!!   Si inzia a ragionare!

Ancora 9′ minuti di recupero ed eseguo uno dei 2 duecentometri che chiuderanno l’allenamento. Alla fine dle primo dei 2 spunta un buon 26″80. Poi sette minuti per cercare di ricomporre i cocci e rifiatare. Quando riparto i battiti sono a 130. Via … acido lattico … acido lattico … acido lattico …e mi “trascino”, fermando il crono su 28″21. Fine della seduta. La testa gira, un conato di vomito mi propone qualcosa…ma non cedo e respingo il suo attacco.

Le energie residue sono quelle che sono…ma sufficienti per tornare in fretta a Monza per festeggiare il compleanno della mia principessina: compie 5 anni; la vedo felice, tra una marea di bimbi e di regali.

Auguri amore mio. Oggi è una bella giornata per te. E anche per me.

Alla prossima.

Di bene in meglioultima modifica: 2008-03-08T10:35:00+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Di bene in meglio

  1. DAI! Che il 3 “davanti” è vicino!!!!
    E auguri a Martina!!!

    Visto che foto ha madnato Mircuzzo di BRessanone?
    Qual è il giorno della gara (sarà la quarta volta che te lo chiedo…scusa, ma con l’età la memoria è quello che è!)

    Ciao, Lo ZIo

  2. Zio, grazie degli auguri. Ho riferito e ti ringrazia!
    😉
    Io sono molto contento della seduta di venerdi!!! oggi però ho pagato dazio con dolori e tanta stanchezza. Il week end di bressanone è quello del 21-22 giugno, ma non so ancora quando sarà il 400.
    Bressanone dalle foto è bellissima. ma temo che in quei giorni sarò in trance assoluta. farò giusto una doverosa puntatina alla chiesa segnalata da mirkuz, dov’è ritratto il “Santone Zione”.

I commenti sono chiusi.