Fieno in cascina

f79afacc830ab1e6e12b40cc0fc4c5bf.jpg

 

E’ stata una giornata un po’ così, oggi. Stamattina ho lasciato la mia principessina a casa con la tonsillite e febbre a 39, e una volta in ufficio, ho avuto una giornata lavorativa con delle grane mica da ridere. E cazziatone del capo annesso, ovviamente. Domani, invece, mi si prospetta una levataccia non prevista per lavoro, ed un viaggio di 500 km circa. Di sabato, che bello….E oggi è pure l’ultimo giorno in cui posso godermi i miei genitori che partiranno per tornare a Foggia. E dunque col morale un po’ così, e con le energie mentali un po’ così…in pausa pranzo sono andato al Giuriati.

Mi riscaldo, eseguo alcuni sprint sui 40 e  50 mt. e un dolore ai tendini della gamba destra, mi impedisce di forzare e produrre velocità decente. Poi passo alle prove lattacide ed eseguo una non esaltante sequenza di 300 mt. in 42″9, 250 mt. in 34″2 e 200 mt in 27″4. Sento già dalla prima prova le gambe pesantissime e l’assenza totale di brillantezza. I muscoli sono subito invasi dall’acido lattico, e all’acido lattico si arrendono, senza “combatare” quasi, in una disfatta senza storia.

E’ la penultima seduta del primo vero ciclo di carico. Non posso pretendere sempre miglioramenti. E daltronde ieri ci ho anche dato dentro con il potenziamento muscolare. Era forse logico che ne risentisse la corsa di oggi.

Ma prendo con entusiasmo il buon risultato, quando viene, e ho imparato anche a valorizzare il non buono. Pare che dai periodi di costruzione non ci si debba aspettare altro che sacrifici, sofferenza e fatica. E va bene.

E’ tutto fieno messo in cascina. Diciamo così. Speriamo sia così.

La settiman prossima magari inzierò a raccolgiere i primi frutti e recuperare ottimismo, PORCHE’NO?

😉

Alla prossima

Fieno in cascinaultima modifica: 2008-03-14T16:20:00+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Fieno in cascina

  1. Foto bellissima, torna a casa dalla tua piccolina che speiamo stia meglio.
    Per il lavoro…..in bocca al lupo….non ti invidio, io ho grane ma all’opposto dei tuoi….ti racconterò…ti racconterò.

    PS
    però i frutti più gustosi devi raccoglierli tra un po’…..in quel di Bressanone!

  2. La mela ce l’ho in tasca, e quando arriverà il momento deciderò se dartela.
    Tutto dipende da come ti comporterai in questi mesi.
    Sappi che io sono una fattucchiera del terzo millennio e leggo sempre il tuo blog per tenermi informata!

I commenti sono chiusi.