Ultime cartucce

0a3cc2ef91a42a4821373dc8590bbb2d.jpg

Siamo alle battute finali, sono le ultime cartucce.

Ieri, giornata post-gara, anzi post-gare. Con le gambe legnose ho affrontato il penultimo allenamento prima di partire per i Campionati Italiani Master di Bressanone, dove si conclude un progetto di 6 mesi. Si intravede il finale del film, non in linea con le aspettative e direi neanche tanto vicino alle aspettative….comunque, credo di non avere proprio nulla da rimproverarmi. Ce l’ho messa tutta.

Ieri, dicevo, ore 13, solito Giuriati, eseguo due serie di ripetute sui 30-40 e 50mt, molto veloci pur senza forzare troppo, tutti tempi abbastanza prossimi ai mie personali di stagione. Poi parto per un 400, l’ultimo. Passaggio ai 200 metri in 27″50 … lento, provo a cambiare passo e chiudo la seconda parte in 28″47. Il differenziale evidenzia una distribuzione non ottimale, ma neanche catastrofica. Ma dovevo passare sotto i 27″ ai 200. E non sono riuscito a calibrare bene la velocità. Nulla da recriminare, perchè se ne avessi avute di energie in più, avrei potuto recuperare nella seconda parte. Ma evidentemente non ne avevo. Tempo finale dunque 55″97. Miglior prestazione stagionale, ma tempo ancora altissimo. Il giro della muerte non fa sconti, non lascia spazio all’improvvisazione. Avrei potuto correre con altri riscontri oggi, se fossi riuscito in questi mesi ad allenare la resistenza alla velocità, tendiniti e gluteo pemettendo. Ma non me l’hanno permesso. Va bene lo stesso, non lamentiamoci.

Poi eseguo un 150 ed anche qui siglo un personale di stagione, limando 3 decimi al vecchio tempo: riscontro finale 18″64. Dieci anni fa 17″ e briciole.

Le sensazioni non sono malaccio, ma il ritardo di preparazione è comunque evidente ed è incolmabile.

Domani ultimo test: un 300, un 150 ed un 120. Anche domani ci metterò l’anima, per non lasciare nulla, ma proprio nulla, di intentato: questa volta la coscienza deve essere a posto. A dispetto del fisico.

Alla prossima

Ultime cartucceultima modifica: 2008-06-17T12:35:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Ultime cartucce

  1. Consiglio per le gambe legnose:
    Spruzzare, nel palmo della mano, alcool denaturato e un po’ di limone, massaggiare le gambe.
    Non è una mia invenzione, è un insegnamento di un bravo massaggiatore.
    Provare non nuoce e … costa poco.
    ciao
    Dani

I commenti sono chiusi.