Timidamente, 400

In questo week-end c’è l’occasione di provarci, ci sono gare all’Arena di Milano. Ma non ne ho voglia, non ho ancora ritrovato gli stimoli necessari. anche se mi pare che la condizione sia comunque buona: allora ieri sono andato ancora alla Forti & Liberi chiedendo a Sergio di dettarmi il ritmo del passaggio ai 200, per provare a fare un 400 tirato in allenamento, un po’ come fosse una gara. Lui generosissimo e cordiale come sempre invece mi accompagnerà per tutti i 400 metri. Io in sesta corsia, su una pista di 300 metri che può fuorviare. Lui in quarta quindi non lo vedo, è alle mie spalle. Mi dice “parti quando vuoi, ti vengo a prendere subito perchè parto sempre molto forte (ricordo che ha un pb di 48″), poi ti affianco e ai 200mt ti dico se stai andando bene o se devi accelerare”.

Via.

Tanto subito in realtà non mi prende perchè parto deciso anch’io, però prima dei 200 mi affianca e mi dice che il ritmo è perfetto, passaggio in 26 netti, mi corregge ancora il difetto ella testa che mi parte all’indietro quando inizio a faticare, mi suggerisce di accelerare quando mancano 150 metri, ma  io aspetto un po’ per il timore di arrivare devastato, invece quando la pista si addrizza, per il rettilinero finale cambio bruscamente passo, segno che avevo ancora riserva di energie in abbondanza, spiazzo Sergio che rimane un po’ indietro, attardato, salvo riaccelerare anche lui negli ultimi metri e dirmi “bravissimo, ottimo, ottimo davvero”.

Gli avevo chiesto di portarmi a fare 55″, non sicuro di riuscirci, specie con i 34° di ieri e su una pista anomala. Invece lui, bravissimo ed esperto quattrocentista qual è mi ha portato a chiudere in 54″67. Miglioro di 1 secondo e 3 decimi la prestazione di 10 giorni fa. Non male. 

Arrivo fresco, tuttaltro che devastato, con ottime sensazioni. Se rinuncio alla prudenza, forse riesco a migliorarmi ancora un po’, chissà. Ma per ora va benissimo così. Poi verrà quel che verrà.

Alla prossima

Timidamente, 400ultima modifica: 2008-06-28T09:20:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Timidamente, 400

  1. il rettilineo finale …. the best! (commento mooolto passionale di una ex ex ex 100metrista.
    baci
    Dani

Lascia un commento