Simboli di fine stagione

Riscaldamento (forse era meglio cercare di raffreddarsi visto il caldo che c’è!), stretching e allunghi tecnici sui 60-80-100mt per due volte, (roba da over13″ sui 100mt) prima di fare un ultimo 400, tecnico e non veloce – ovviamente senza chiodate – curando la meccanica della spinta e la distribuzione (ottima, con la seconda parte appena due decimi più veloce della prima): 1 minuto e 5 secondi. E belle sensazioni, a parte il caldo al limite del sopportabile. Ci sono circa 35° al Giuriati, e allora cosa c’è di meglio di una bella doccia fresca prima di rientrare in ufficio?! In compagnia di un paio di storici frequentatori della pista si chacchiera di tutto, di cibo, di sport, ma quando si arriva a parlare di politica, STOP, non ne ho voglia. E’ arrivata l’ora di rientrare. Lascio il Giuriati che rivedrò tra un mesetto circa, mi rimane impressa un’immagine: a bordo pista, una borsa The Bridge in pelle marrone e un borsone adidas nero. Sono i simboli di queste pause pranzo fugaci da gennaio ad oggi condivise con altri lavoratori/sportivi. Mi lascio alle spalle i simboli del lavoro e dello sport. Domattina ultime 4 ore di lavoro, poi parto per le vacanze. Non ci sarà posto nè per l’uno nè per l’altro. Solo famiglia e relax….(…beh….le scarpette da running, però…quasi quasi…me le porto)

😉

 

Alla prossima  

Simboli di fine stagioneultima modifica: 2008-07-30T15:21:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento