3×200

Temevo un po’ il riscontro cronometrico di questa prima seduta di lattacido di quantità, soprattutto provenendo da una giornata che aveva già stressato i miei deboli tendini. Che poi forse cosìn deboli non sono più, perchè nonostante le chiodate ai piedi, oggi non ho sentito dolore.

3x200mt, dunque, come tappa di avvicinamento al 5×200 che verrà nelle prossime settimane.

E’ un venerdì soleggiato eppure freddo, in cui fa da sfondo un gruppetto di finti tifosi di calcio sulle gradinate che girano un movie che ignoro (riconosco tra loro solo  Francesco Mandelli volto noto ai fan di MTV). Ma intanto urlano e si agitano ad ogni passaggio del Levriero sotto gli spalti.

C’è anche Daniele in pista, che mi aiuta nel portare a termine un lavoro che lascia un senso di confusione mentale a causa del lattato che va in circolo e ti intasa i distretti muscolari. La compagnia è quindi ben gradita.

Vorrei provare ad ottenere una media di 27″5, cosa che mi era già riuscita nel cuore della preparazione della stagione scorsa.

Alla prima prova delle 3 non controllo il ritmo e spingendo con eccessiva energia ottengo (apparentemente senza forzare) addirittura 25″73!

Sono contentissimo ma è evidentemente un ritmo elevato per doverne fare ancora due di prove: ed infatti mi cedono le forze ed ottengo 26″74 e 27″81, con 7′ di recuperi tra le esecuzioni. E’ evidente la gestione non corretta della distribuzione delle energie sulle 3, ma la media finale è per me ottima: 26″76, credo la migliore media personale su questo tipo di seduta.

Siamo ancora a gennaio…non nascondo la soddisfazione! Spero di proseguire così.

 

Alla prossima
3×200ultima modifica: 2009-01-16T15:38:00+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “3×200

Lascia un commento