Menabrea n.1

 

menabrea.gif

Detto, fatto.

Dopo ogni PB ottenuto, d’ora in poi mi compro e bevo seduta stante una birra, tendenzialmente una Menabrea. E che sapore particolare…

Martedi vado in pista per la prima seduta di una settimana che sarà di scarico e affronto il 300mt con la determinazione di chi sa di aver lavorato bene, e di chi sa di star bene. Voglio migliorare il mio personale sulla distanza e godermi la mia Menabrea, per festeggiare.

Corro composto, quasi fino alla fine, in cui mi manca un po’ di brillantezza che spero possa arrivare nelle prossime settimane, e il crono nel finale segna 38″64, contro il vecchio 38″98 del 2008.

Alè! Che soddisfazione!

Ora il prossimo obiettivo è scendere sotto i 38″, per avere la certezza di poter provare ad essere l’atleta di 11 anni fa!

Subito dopo provo con l’illusione di poter siglare il PB anche sui 150, ma segno 18″49, 3 decimi di troppo, con il lattato che mi procura un bel giramento di testa. Chiudo, per onor della cronaca, con un 100mt in 12″96, condizionato nel finale da un paio di cuccioli d’uomo che attraversano improvvisamente la corsia e che non  travolgo davvero per poco, grazie ad uno scarto improvviso che riesco ad avere con le poche forze e lucidità residue. E la loro Istruttrice davvero imbecille, di spalle, che se ne fotte del rischio, anzi che probabilmente non è neanche in grado di stimarlo.

 

Domani sera vado all’attacco dei 500mt.

 

panda_birra.jpg

DISEGNO DE LO ZIO

 

p.s.: ieri, in ferie, ore 12,30 con la mia principessina al campo abbiamo provato gli ostacolini, la corsetta e il lungo…che spettacolo, tenero e divertente! Bellissimo!

 

Alla prossima

Menabrea n.1ultima modifica: 2009-04-16T09:47:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Menabrea n.1

Lascia un commento