C’era una volta

 

Un Panda, un Levriero e Lucky Luciano. Ma purtroppo c’erano anche un’altra quarantina di atleti oltre a loro.

Tranquilli…qualcuno di questi ce lo siamo lasciato alle spalle…

 

 

800 color.jpg

LA CRONACA

Ore 13,10, Pronti-via: è la gara dell’800mt al Corrigiuriati!

Lucky si piazza subito tra i primi – Saul vecchia volpe mezzofondista e Alessandro, triatleta vincitore dell’ultimo gara sui 1000mt – confermando di essere in buona forma e con buona determinazione. Il Levriero lascia tra sé e i primi qualche metro e qualche uomo, e mi chiude il tentativo di aggregarmi ai primi. Ma mi accorgo subito che, comunque, il loro passo non è quello che voglio tenere, quindi rinuncio presto a sopravanzarlo. Il passaggio dei primi è sull’1’08” circa, il mio in 1’13”, peggio dell’1’10” previsto, ma preferisco andarci cauto, perché in genere il mio secondo giro è più lento del primo e verso i 600 ho solitamente un calo di energie vistoso.

Invece, con sorpresa, osservo non solo che il mio calo non c’è, ma soprattutto che i primi non guadagnano più.

Provo allora una timida progressione che mi permette di superare un atleta e di avvicinarmi al gruppetto di testa, che intanto fa selezione e lascia il Levriero qualche metro indietro. Poi ci sono io. Nel rettilineo finale scatto grazie ad un miglior grip datomi dalle chiodate che, ad onor del vero, mi pare non avesse nessun altro, e chiudo in 2’19”, con un secondo giro in 1’06”. Davanti a me il Levriero che è quinto, poi un atleta a me sconosciuto, e sul gradino più alto del podio con tempi di 2’14-2’15”, Saul, Alessandro e il bravissimo Lucky. Per la cronaca, il pronostico è stato azzeccato!

 

 

pandautostoppista.jpg

(…IL RESTO DELLA CRONACA DELLA GIORNATA)

Ho l’amaro in bocca, se avessi chiuso lo strappo subito e fatto un primo giro più allegro, magari raccoglievo qualcosa in più….non mi sento appagato e sento di stare ancora discretamente, nonostante il caldo. Propongo al Levriero di continuare con altre 3 prove lattacide, con recuperi ampi (11’ circa):

un 600, che chiudiamo insieme in 1’47”,

un 400 che corro in 1’03”

un 200 in 28”14

Sono contento, per me, la condizione sta tornando; per il podio meritato di Lucky … e per la candelina del cucciolo di Levriero. Auguri Emilio.

 

Alla prossima

C’era una voltaultima modifica: 2009-06-25T15:10:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “C’era una volta

  1. Grazie Danilo, credo però che se fossi passato 4 secondi più veloce al 400 forse le cose sarebbero andate diversamente….

    Certo che è dura ora decidere che fare…..allenare il fondo e tentare un grande 800 o proseguire dedicandoti totalmente alla velocità……

    Certo si preannuncia un grande luglio per te, mercoledì ci sarò e vedremo cosa viene fuori :-))))

    Cmq non correrò il 400 in una gara, almeno per quest’anno….

    A prestissimo!!!

  2. io finquando non ottengo il tempo che dico io sul 400 ILGIRO non lo mollo di certo. casomai potrei nel 2010 fare 400 e 800 anzichè 200 e 400…ma c’è tempo, come dici tu c’è ancora un bel luglio da correre!
    Per te, saggia decisione lucky. credo tu sia portato per 800 e 1500.
    Se mercoledì vuoi, al giuriati in pausa pranzo, un 400 insieme lo facciamo, volentieri. Solo fammi sapere, che mi devo organizzare.

  3. l’unica insignificante cosa in comune … il busto all’indietro
    però l’idea dei 400 e 800 insieme…mi inizia ad interessare…

Lascia un commento