Progressi(oni)

Sabato pomeriggio ci siamo solo io e Riccardo in pista, dopo una mattinata di pioggia. Un abbondante riscaldamento seguito da scrupoloso stretching, tecnica, andatura e un po’ di allunghi su 60, 80 e 100mt. Provo a spingere sui 150, la gamba reagisce bene, ma un po’ di fastidio lo sento. Corro 3 volte i 150, in 22″4, 21″5, 21″6. Alla sera la gamba e il gluteo fanno male un po’ e allora ancora stretching. Ora sono le 3,18 di domenica (notte), non riesco a dormire e ne approfitto per monitorare il decorso: il dolore sembra essere rientrato.

Provo a riaddormentarmi, poi dedicherò la giornata a stretching, riposo e … attaccherò con le ripetute di magnetoterapia.

 

Alla prossima

Progressi(oni)ultima modifica: 2009-09-27T03:23:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “Progressi(oni)

  1. Grazie al cielo dormo bene, almeno quello, ed anche la memoria è ancora vispa. Ieri ultimo km di una maratonina-tapasciata con pettorale, niente chip, tempi manuali….uno sterrato che sbuca in una rotondina stradale, transenna che delimita il rettilineo d’arrivo, dopo 20km che ci pensavo il ricordo risale a galla, è bello, è nostalgicamente emozionante. Nel 2007, in quell’ultimo rettilineo, ridendo sprintarono 4 podisti: primo fu il Panda, poi secondi e terzi Daniele e Paolino Solfrizzo, quarto io. Poi che figuracce fecero nel cercare di farsi dare un altro panino con la salamella.
    Inzago.
    Ricordi Danilo?
    Cucu

  2. l’altro panino me lo ricordo, eccome se me lo ricordo…era più buono del primo.
    e poi sappi che le volate col panino come premio non le perderò mai!
    😉

Lascia un commento