Mut(u)a

Due giorni di stop dal lavoro e dalla corsa, per il braccio incerottato.

Oggi mi tocca svegliarmi prestissimo e andare a Trento in auto, per una riunione dopo l’altra dalle 9,30 in poi, e rientrare in giornata a Monza, con la speranza di riuscire ad andare in pista per non perdere troppi colpi in questa seconda settimana di carico che non riesce ancora a decollare.

Ma ci si mette la pioggia che, complici la stanchezza e l’idea del disagio per i punti di sutura, mi fa desistere e mutuare il programma. Decido quindi una seduta casalinga fatta di potenziamento sui 47 gradini condominiali ripetuti a due a due per 9 volte, poi 3×20 accosciate dinanzi al davanzale, 3×8 jump in cucina, 3×40 molleggi sul gradino, 5×8 affondi dal corridoio al salone e 2×30 addominali ai piedi del divano.

Doccia, mercuro cromo, cambio cerotti, favola alla principessina e domani è un altro giorno.

 

Alla prossima

Mut(u)aultima modifica: 2009-10-21T19:56:20+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Mut(u)a

  1. Putenza! Io lun sono arrivato a 2×60 molleggi su un piede per polpacci e credo di avere ancora margine …cazzo secondo me mi salvano i polpacci …..il bicipite va meglio, ieri mi tirava sul fondo lento ed ero preoccupato, stasera sotto il diluvio universale con Lorenzo ho fatto un gran bel lavoro di rifinitura/ripetute….solo leggero fastidio ….e sul finale ho anche spinto un po’ …domani massaggio e sentirò se è solo un affaticamente come credo …..Alla fine sembravamo due pulcini tanto eravam bagnati !!!!
    Domani vai al giuriati? Io penso di si …fammi sapere che magari almeno 5K li potremmo fare insieme …speriamo non piova…..

  2. Pandì, lo dico già io………SCEMO!
    Quindi.
    GRANDE ZIOOOOOOOOOO!!!!
    Ma cosa vuoi che trombi ripetutamente quello lì, applicasse solo un centesimo di quelle tabelle al sesso non ne avrebbe più per correre.
    Detto questo…ma ve l’immaginate quei poveri cristi che gli abitano sotto? A sentire sul soffitto gli SBAM dei 3×8 jump, i TOTONC TOTONC dei 3×8 affondi, i versi che fa sulle scale….?
    Fossi io quello che abita sotto gli avrei già dato un 3×8 di pedatoni nel sedere e un ingiunzione condominiale a piantarla.
    Cucu

    P.s. Zio? Hihihihihihi, ci siamo!!

  3. cosa posso aggiungere…
    la speranza è che un giorno la Principessa racconti in un tema a scuola che il suo papà la sera sale e scende le scale di corsa per mezz’ora.

  4. che begli amici che ho!
    so che potrò contare su di voi per l’ospitalità quando mi cacceranno dal mio condominio
    :-)))

Lascia un commento