(Non) eravamo pronti

lasciate a casa le auto ed usate i mezzi pubblici, diceva ieri De Corato…

…ce ne sfossero abbastanza o funzionassero almeno come si deve quei pochi che ci sono. Invece no, 30cm di neve circa sul mio terrazzino prima di andare a nanna, ma già dai primissimi cm caduti, traffico in tilt, autobus spariti, la principessa che esce da Bresso alle 15,30 e arriva a Monza dopo 4,5 h di prima e seconda con la frizione che sarà diventata sofferente, io che per fotrtuna esco prima dall’ufficio, sculettando con lo scooter e congelandomi le mani arrivo a casa dopo un’ora (me ne bastano 20′ solitamente) e raggiungo la scuola della principessina  (2km circa da casa) a piedi. Per lei è uno spasso, è la prima neve che vive come si deve. A piedi. E con calma.

Avendo dovuto rinunciare alla seduta di pista, io mi massacro di potenziamento casalingo, facendo ricorso a tutto quel che è possibile fare in casa (e nella scalinata), comprese 10 ripetute x 47 scalini, che a febbraio si potrebbe ritentare il vertical sprint sul Pirellone. Ho le gambe intufate ora, ma mi manca il tartan. Domani clima lombardo permettendo si parte, in Puglia mi aspetta lo scirocco e un salto di una ventina di gradi sul termometro delle farmacie. E lì correre dovrebbe essere un po’ più semplice. Auguri a tutti.

 

Alla prossima

(Non) eravamo prontiultima modifica: 2009-12-21T22:01:00+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “(Non) eravamo pronti

  1. anch’io faccio sprint in salita dentro casa: ho 2 rampe da 14 scalini da 25cm, che pacchia!
    per non parlare di manubri e bilanciere con 40kg di pizze: ieri stacchi rumeni e girate.
    ricomincio a migliorare nel lungo da fermo: 2.60 sabato.

  2. sei un velocista e non conosci gli stacchi rumeni? ecco perchè hai problemi ai femorali!
    vedi su youtube: sono micidiali per tutta la catena posteriore, femorali, glutei e schiena.
    la girata e spinta poi è l’esercizio più completo che esiste, lavori anche quadricipiti, braccia e deltoidi.
    i jamaicani fanno quasi esclusivamente sta roba, invece che scannarsi di mezzosquat con 300kg come gli italiani.

  3. @califfo: ah ecco…è una roba coi pesi, sì, gli altri del gruppo sportivo li fanno ma mi pare li chiamino dioversamente. io però pesi non ne uso mai. con le mie ernie al disco e cervicali non posso permettermelo.

    p.s.: velocista io? magari!
    😉

Lascia un commento