Sale

Si è rotta la pompa del gasolio della macchina.

Poi la tendina del lucernario della camera da letto.

E l’asse del WC, anche.

Ieri è toccato alla caldaia. E poi ancora  la freccia della macchina.

Tutto, in una manciata di giorni. E oggi ci si è messo anche il mal di stomaco che mi ha fatto chiudere prematuramente l’ultima settimana di scarico prima di passare al nuovo ciclo del programma stagionale, che Raffaele mi proporrà domani sera.

Bah…forse ha fatto bene la principessa, che ha gettato un po’ di sale dalla finestra, metodo avallato dal web*, ma soprattutto dalla sua ottantatreenne nonna napoletana DOC  … brava nennella r’a nonna…brava! hai fatt bbuon…chè i metodi antichi … funzionano semp!

 

Alla prossima

 

Per chi è superstizioso l’unica maniera per sfuggire alla sfortuna […] è gettare un pizzico di sale dietro alla spalla sinistra, ovvero nella faccia del diavolo che sta danzando alla nostra sinistra aspettando solo che le nostre nature peccaminose abbandonino l’anima. Il sale gettato ha così lo scopo di rendere cieco il diavolo fino al ritorno di nuova fortuna.

Saleultima modifica: 2010-01-24T20:17:00+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Sale

  1. Pure io oggi il sale. Ma sulla gradinata esterna……nell’uscire stamattina ho fatto un volo causa ghiaccio(senza danni!)

    Io invece tengo un amuleto eccezionale.

    Un autentico corno fatto a mano di Napoli.

    Chissà chi me l’ha dato????

    😉

    PS: se vuoi te lo presto…..

Lascia un commento