Manca il tempo

Sabato sono stanco per allenarmi, e mi fanno male gambe e glutei. Seduta di capacità lattacida rimandata a oggi, dunque. Mi aspettano un 300+200+300+150. Tutto all’85% circa.

Dopo la dovuta Granfondo di Franciacorta con tuttta la famiglia, alle ore 17 si rientra a casa e vado a prendermi l’ultimo pezzo di sole prima del tramonto, in solitario, sul mio tartan di Villasanta.

Mi scaldo ed eseguo andature, un po’ di corsa circolare stretta e corsa balzata, tutto rigorosamente sull’erba, che c’ho i tendini un po’ sofferenti.

Mi accorgo di aver dimenticato il cronometro … per fortuna ho il telefonino, un po’ scomodo, ma meglio di niente.

Il primo 300 lo corro in 46″64, con un pochino di fatica a trovare il ritmo. Sei minuti di recupero e via per i 200 che mi sembra di correre in 28″ circa ma il cronometro non riesco a fermarlo. Ancora sei minuti e via ancora per il 300 questa volta con doppia curva, per spezzare la monotonia. Il responso dice 46″11 con sensazioni ottime, stavolta. Mi toccherebbe il 150 per chiudere, ma sono curioso di di vedere il tempo del 200, quindi opto per quest’ultimo. Cazzarola! … al traguardo mi accorgo che neanche ‘stavolta riesco a bloccare il tempo, ma mi pare ancora sia sui 28″ circa.

Torno a casa con i glutei un po’ provati. Per fortuna la settimana prossima è settimana di scarico, che ci voleva proprio.

 

Alla prossima

Manca il tempoultima modifica: 2010-02-14T21:21:00+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Manca il tempo

  1. Usare il Cell come cronometro? Ma come hai fatto?? :)))
    Mercoledì ho lo specifico per gli 800 ….con i 400 e i 200 …voglio proprio vedere cosa posso fare sui 200 dopo 3 volte i 400 ……

  2. @nicolap: no no
    sono andato afare da autista a principessa e regina madre e una volta là, da baby sitter a principessina e cuginette

    @lucky: infatti è stato un casino…
    che ritmi e recuperi sono previsti per la tua seduta?

Lascia un commento