Stoccolmo…

 

DSC01033.JPG

ma veramente colmo…di volare. Due voli in 3 giorni per me che 10 anni fa avevo deciso di non  farlo mai più….

E’ stata una grande prova di coraggio (oddio, di coraggioso non c’era niente in me…meglio dire che  ho affrontato una gran paura…senza minimamente superarla) che andava ricompensata. Godendo delle bellezze del luogo (vedi foto…ma in realtà è l’unica svedese bionda che abbiamo visto in 3 giorni!!!…che siano in via di estinzione??) e godendo di un’aria bella fredda  (-12°C che con il vento gelido veniva percepito come -15°) che mi ha invitato a correre, facendo del fartlek puro, visto che è nei Paesi nordici che fu coniato il termine.

Lungo la banchina del porto da cui si salpa per la Finlandia, con il mare a tratti ghiacciato, alle 7 del mattino ho corso in sù e in giù con piena liberazione dello spirito e del corpo. Una goduria allo stato puro.Per meno di mezz’ora, però, perchè di tempo proprio non ce n’era di più.

Oggi si ricomincia in pista, al Giuriati, che a dire il vero un po’ mi è mancata. Anche se ho con me le chiodate, ma ho dimenticato le scarpe sportive…cazzarola…mi toccherà rinunciare…o fare riscaldamento su erba senza scarpe…vedremo…

 

Alla prossima

 

 

Stoccolmo…ultima modifica: 2010-03-18T10:53:00+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “Stoccolmo…

  1. @nicolap: tranquillo, non sono solito fare foto così, ma l’ho fatta per prendere in giro la principessa, a cui avevo detto: “se torno vivo…torno con una svedese”

Lascia un commento