Passaggio

Uno o due settimane di passaggio verso le settimane speciali, che da fine aprile inizierebbero anche le prime gare.

Lunedì quindi un po’ di potenziamento e sotto una pioggerellina pacata come piace a me e Tapamax, 3×400 in 1’25”, un 300 in 1’03” e 2×200″ in 34″ e 33″. Il tutto con 3′ di recupero.

Ieri sera invece, con 15°C, che sanno tanto di priimavera, una seduta di resistenza lattacida, preceduta da un po’ di forza reattiva tra gli ostacoli . Un 500 in 1’30”, 2×300 in 44″58 e 44″88 e un 200 in 27″58. Il tutto con 6′ di recupero e in compagnia dei regazzini, che ti tengono ben desto e impegnato.

Il gluteo e il bicipite rompono sempre, ma ormai dopo 2 anni è convivenza pura: pensando al matrimonio, che è per tutta la vita.

Alla fine della seduta Raffaele mi dice che lui mi ha preso 43″1 sulsecondo 300 e 27″1 sul 200…le gambe ci sono, se metti a posto la testa e non insegui a tutti i costi il tuo primato, vedrai che quest’anno farai cose buone. Speriamo abbia ragione.

Alla prossima

Passaggioultima modifica: 2010-03-24T10:02:00+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Passaggio

  1. Ma che bel lavoro aerobico! La macchina è quasi pronta e resisterà più di prima …

    Sono d’accordo con il tuo coach, anche io ho un obbiettivo, ma se non arriva amen ….per questo arriverà 🙂

  2. @zio: sei invitato, pranzo nuziale a base di uncia!
    :-)))
    @Lucky: stasera se ti interessa a Villasanta c’è anche marco giacomantonio (velocista quarantenne tra i migliori italiani) farò con lui una seduta all’80%: un 300+150, un 250+150, e ancora 250+150, rec.5’/7′. beh, forselui farò solo una paret del mio lavoro, ma a te credo farebbe bene. è compatibile con la tua tabellozza?

  3. :-))) califfo…perchè dici ciò? dai che non te lo sciupo il giocattolo Lucky by MATTEL, prestamelo per una sera sù…
    lascia giocare insieme il peluche e il robot
    :-))

Lascia un commento