Il punto d’incontro

 

DCP_7959.JPG

A Villasanta ieri sera ho avuto l’onore e il piacere di ospitare un amico, il Levrier cortese, in pista.

E’ una bella serata d’agosto sotto i 29°C, col sole delicato delle 19, che accarezza senza fiaccare.

Per correre insieme troviamo un punto d’incontro che consenta di correre le stesse distanze agli stessi ritmi, con gli stessi recuperi. E non è scontato che ci si riesca senza sacrificarsi l’uno per l’altro. Si concorda dunque un 10×200, con un minuto di recupero camminando. Mentre il primo 200 viene un po’ lento da carburazione (39″ circa), l’ultimo viene invece decisamente più brillante degli altri (33″ circa).  Alla fine si chiude con una media di 36″ e rotti. Poi si cena da Rossopomodoro con una birra e una gazzosa che mi innaffiano la gola secca.

Nel mio primo anno in cui mi vivo l’agosto milanese, solo senza le mie principesse, con la paura di annoiarmi e sconfortarmi un po’, invece mi godo una bella serata di sport e d’amicizia…agosto è iniziato bene.

 

Alla prossima

Il punto d’incontroultima modifica: 2010-08-07T14:18:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento