Scaletta alternata

C’è Tommaso in pista oggi, un giovine bipede di appena dodici anni, ma addirittura già triathleta.

Con suo papà, che è anche il suo allenatore, scambio qualche chiacchiera su nuoto, corsa, ecc. e poi mi trovo a partire per la mia prima distanza della mia seduta che coincide casualmente con una prova del piccolo Tommy, un 600, che deve correre in progressione. Lo corriamo insieme in 2’14”, e per me è un po’ come aver corrso con mia figlia…beh, quasi. E’ stato piacevole, insomma. Un incrocio di sguardi dopo qualche metro e gli chiedo se il ritmo è giusto, se ce la fa e se  prova fatica, domande paterne. Ho sentito in quel momento di essere qualcosa in più di un atleta che corre per proprio conto. Ho sentito un dialogo tra generazioni diverse, ma unite dalla stessa passione e dal cronometro che ci ha visto correre all’unisono. Non so se riesco a spiegarmi, ma è stato un momento tenero e gradevole. In attesa che anche la mia principessina  magari (se vorrà) possa seguirmi, correndo fianco a fianco.

La mia scaletta prevedeva un 600+300, poi un 500+300, e infine un 400+300, recuperi di 3’/6′, i tempi presi sono da ritmi aerobici: 2’14″+57″, 1’42″+55″, 1’14″+53″. Con buone sensazioni.

A parte il dolore alle braccia, perchè in questi giorni sto dando sfogo ad una recente passione. Ho imparato a stendere il grassello di calce, detto anche marmorino, e sto trasformando le pareti della mansarda. Centocinquanta euro di materiale contro i duemila euro chiesti dall’imbianchino. Di necessità virtù, insomma. Ed è, pergiunta, divertimento puro.

 

Alla prossima

 

 

 

Scaletta alternataultima modifica: 2010-08-26T21:30:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Scaletta alternata

  1. Ciao!
    se già non lo sai, ti segnalo

    http://www.telestudio8.it/?page=274-189

    con sintesi e cronaca dell’ultima gara open all’arena civica di milano. tu sei nel terzultimo video ma ti si vede molto bene anche all’inizio del primo. Luciano è nel penultimo video. Un saluto carissimo, che estendo a Lucky e ai vostri amici; grazie come al solito per i bei blog e gli aggiornamenti,
    alessio

  2. Ciao Alessio. Grazie.
    tu che fine hai fatto? stai ancora correndo o no? dai che ti ingaggiamo per la sfida in amicizia sul 600. Verso la fine di ottobre.
    😉

  3. Sì…se tutto va bene, ci vediamo l’11 all’Arena a Milano? farei anch’io i 400! E magari saremo nella stessa batteria! …il 12 forse niente, oppure più gli 800 che i 200. Ciao, un carissimo saluto! alessio

Lascia un commento