Ethelbert Talbot

E’ finalmente arrivato il giorno della sfida con Lucky.

Sarà un duello, io contro di lui, distanza scelta il 600, cioè la via di mezzo tra la mia distanza, IL GIRO,  e la sua, il DOPPIO GIRO.

Nella splendida giornata fresca ma soleggiata, ci dirigiamo verso lo start, sulla linea dei 200 metri. Da qui si compirà un mezzo giro e poi il giro finale, verso il traguardo.

Al segnale convenuto, una mano che si alza, partiamo.

Via!

Lucky parte veloce, ai 100 passiamo in 15″ circa, poi ci si siede un po’ e ai 200 più o meno appaiati passiamo in circa 32″, forse qualcosa meno. Mentre lui galleggia un po’, io lo sopravanzo leggermente e inanellando 16″ e ancora 16″ gli passo un filo davanti ai 400 in 64″, ma lui mi segue a ruota.

Ai 500 siamo più o meno appaiati e qui si gioca il tutto.

Ci affacciamo affiancati sul rettilineo finale, quasi sgomitiamo, ma lui ha nel suo sprint finale, quel qualcosa in più da buttare sul rosso del tartan del Giuriati…Lucky vince la sfida e chiude in 1’35″67, di un soffio davanti a me. Onore al vincitore.

Quando si è fisicamente non in forma, a causa di un infortunio, non resta che lavorare di fantasia.

 

Alla prossima

Ethelbert Talbotultima modifica: 2010-10-18T13:59:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Ethelbert Talbot

  1. Vorrei soffermarmi sulla sgomitata eh eh …ehm forse ho risentito della campestre di ieri al parco delle cave, ma se arrivo a ruota a 100 metri dalla fine non ce n’è per nessuno :-))))))))))))))))

    grazie amico e rimettiti presto che vorrei bastonarti sul serio eh eh :-))) ma occhio che il prossimo anno si scende sotto l’1’30” ….

  2. eh eh, senza gomitata la sfida non la vincevi mica, eh?!
    in queste condizioni… un po’ di vittimismo me lo concederai, no?
    😉
    ciao lucky e goditi Boston, che al tuo rientro in Italia, se tutto va bene, avrò già ripreso a calzare le mie vibram!!!
    😉

  3. …propongo di intrufolarsi nottetempo in casa Panda e rubargli le pericolose calzature di Sauron.
    Ne è diventato servo.
    Schiavo del pentadito calzareo.

    E’ per il suo bene…….

    Chi ci sta?

  4. Avrei voluto esserci anch’io in questo 600, ma live! Quante corse perse, sì ci rifaremo con gli interessi Dani! Tieni duro. Io faccio bici e sto iniziando quasi a camminare decentemente (ma non dovrei dirlo, se no mi viene da tornare a zoppicare), speriamo bene almeno per il 2011. Te come va? Un caro saluto, e nascondi le Vibram 🙂 Ciao anche a Luciano e a tutti,
    alessio

  5. sarà un caso??? però certo è che ieri smesso con l’arnica, con l’artiglio del diavolo, con la magnetoterapia….POI ho rimesso le vibram (in casa)….e oggi primo giorno senza zoppicare.
    😉

    …ci rifacciamo, eccome se ci rifacciamo Alessio, stanne certo! Un caro saluto anche a te e alla prossima.

Lascia un commento