Sveltine

Sto diventando il mago delle sveltine.

Non fraintendete, intendo che in meno di un’ora devo farci stare riscaldamento, allenamento, doccia.

E oggi c’era pure la doppia aggravante: prima della sveltina ho fatto un viaggio andata e ritorno a Trento, con una riunione delicata in mezzo. E subito dopo la sveltina dovevo andare a prendere la principessina a scuola.

Insomma, ho fatto quel che potevo, e soprattutto quel che avevo voglia di fare, pur senza mi pare stravolgere la tabellozza di Raffaele. Diciamo che l’ho interpretata con fantasia. Che poi, nelle sveltine, è una componente essenziale!

Corro 6 volte i 400 in circa 1’32” di media, recuperando 200metri corricchiati nello stesso tempo. Poi dopo 5′ corro 3 volte i 100metri in 16″ recuperando 1′ al passo. Mi fermo ancora per 3′ e parto per un 150 che corro middle-easy in 22″5, recupero 3′ e corro un ultimo 100 in 15″ netti.

Il tempo della doccia al campo non ce l’ho, tutto sudato vado a finire la mia giornata, tra famiglia e lavoro. Ah, dimenticavo, stasera dalle 21 alle 00,30 si gioca a calcio-tavolo, che mi pare che ci sto riprendendo gusto.

 

Alla prossima

 

Sveltineultima modifica: 2010-12-09T19:33:00+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Sveltine

  1. non mi sono mai piaciute le sveltine ne in un senso ne nell’altro :-)))) …..

    Cmq già fare 1.32′ sul 6×400 non è male, non sei proprio a terra come dicevi ….

  2. @uzì…roba d’altri tempi, altro che playstation
    guarda qua: http://www.fisct.it/home.html

    @lucky riguardando i tempi ho viosto che i 400 sono stati 5, non 6…e poi dovevi vedermi…che sofferenza…anche pechè appena due ore prima…avevo ingurgitato 2 crispy mc bacone e 1 apple pie

    @nicola, sai che non ho mica capito….

Lascia un commento