Buona la seconda

In questa settimana dedicata alla valutazione della condizione atletica del momento, oggi, dopo aver cannato il test di lunedì, è andata decisamente meglio.

In programma c’è una serie di prove al ritmo gara (più o meno):

Obiettivi: 2×50 in 6″8, 100 in 13″8, 150 in 20″5, 200 in 26″5-27″ e per finire un GIRO alla meglio possibile.

Arrivo tardi al campo, mi scaldo, Raffaele mi dice di mettere le chiodate e parto. Arriverò alle ultime due prove oltre le  ore 20, con la pista vuota, ci sono pochi regazzini stasera perchè hanno appena ottenuto il minimo per i Campionati Italiani nella staffetta 4×200 e quindi meritano un po’ di riposo.

Raffaele che con pazienza e passione rimane da solo con me fino alla fine della seduta, mi prende i tempi e nei recuperi dispensa consigli.

Ottengo tempi, alla fine, che mi dicono due cose: il senso del ritmo non l’ho perso e la condizione atletica non è poi così malvagia:

2×50 in 6″89-6″82

100 in 13″50

150 in 19″8

200 in 27″2

e il GIRO in 57″9, con passaggio in 28″5.

Come al solito un finale fiacco, ma francamente pensavo che non sarei riuscito a stare nemmeno sotto il minuto.

Domenica mattina ultimo test e poi tabellozza nuova.

 

Alla prossima

 

 

 

Buona la secondaultima modifica: 2011-02-04T21:53:00+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Buona la seconda

Lascia un commento