Sanremo

Qualche giorno di riposo sarà necessario per recuperare dalla fibrolisi di ieri sera.

Tirata via l’aderenza tra semitendinoso e semimembranoso, rimane ora il problema che pare essere artrosi…come a dire poco da fare, insomma, bisognerà conviverci.

Intanto è partita la rassegna musicale di Sanremo 2011: ieri i big, tra cui a parte la classe di Vecchioni e Nathalie, non mi sembra di aver visto nulla di interessante.

Per i soliti scettici, provate però a sentire Raphael che canterà credo stasera tra i giovani talenti, e poi ne riparliamo.

Raphael Gualazzi 1

Raphael Gualazzi 2

 

Alla prossima

 

Sanremoultima modifica: 2011-02-16T11:02:24+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Sanremo

  1. L’unica cosa che spero di Sanremo è che il buon Davide non cambi il suo modo d’essere…..che dal vivo è sempre stato persona semplice….sperém……

    Ciau

  2. stamattina una mia collega che è brianzola, mi ha detto che non ci ha capito niente del testo … e figurari io…

  3. la musica italiana fa shhhhchifo!
    quasi come l’atletica italiana…
    non vedo sanremo da quando avevo 11 anni, mi piace solo rock e jazz.

  4. per forza….è laghéé mica brianzolo! 🙂

    PS
    Ho sentito la canzone del Davide solo stasera….per me sicuramente non una delle migliori….

    PPS
    per il resto concordo comunque col Califfo…in più però ci aggiungo anche il blues…. 😉

  5. @uzì e @califfo: allora vedete che c’ho ragione! Raphael Gualazzi ad esempio suona jazz in tutto il mondo, è apprezzatissimo in Francia e ha recentemente suonato col figlio di Frank Zappa.
    Provate ad ascoltarlo non ve ne pentirete…

Lascia un commento