Meno peggio del previsto

Secondo girono di ripresa delle attività.

Scopro che, se il polpaccio non mi fa altri scherzi, probabilmente si è trattato solo di una contrattura che non mi ha fatto perdere troppo la condizione. Dolore, infatti, nessuno. Solo un po’ rigidino il muscolo.

Corro 10×400 con 1’30” di recupero in 42″-41″-40″-40″-40″-40″-40″-40″-40″-40″ poi un 300 in 1’01” e dopo un solo minuto un altro 300 in 59″. Sensazioni ottime, e vorrei vedere!, ho praticamente passeggiato.

Oggi però quasi quasi, allo stesso ritrmo, mi vado a fare l’800 al Corrigiuriati, per chiuderlo comodissimo in 2’40”, ma almeno si riprende confidenza con l’aria delle gare. E se il polpaccio non regge, pazienza, che la stagione si chiuda pure qua. Oggi mi va così, viva il cinismo e abbasso l’attendismo.

 

Alla prossima

 

AGGIORNAMENTO ORE 14

Un’ora fa passaggio in 1’21”, non sento dolori e vado via in progressione chiudendo in 2’32”: secondo giro – pur senza minimamente sprintare – corso al ritmo del primo che ha chiuso in 2’20”. Dolore zero!

Son stato fortunato, e ora si ricomincia da dove avevo lasciato domenica 6 giugno, puntando ai campionati regionali del primo week end di luglio.

Meno peggio del previstoultima modifica: 2011-06-16T11:44:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Meno peggio del previsto

Lascia un commento