Con la scorta

Sono circa le 19 e mentre recupero i miei 2′ tra le ripetute e i 5′ tra le 3 serie di 300 mt, la jeep della polizia locale mi passa e ripassa di fianco, lungo la parte più nascosta del solito giro dello Stadio di Monza. 

Al primo passaggio mi sento osservato, si saranno chiesti cosa ci fa uno che cammina avanti e indietro al buio, da solo in questa zona, guardando ripetutamente l’orologio? Poi però si avvicinano, rallentano, mi vedono sudato e affaticato, con scarpe ginniche e devono aver capito. Credo …

I tempi 53″7-54″7-52″8, poi 54″1-53″3-54″1 e infine 54″0-53″2-53″5.

Un po’ altini i tempi, e un po’ sofferta l’ultima prova, ma per ora tocca accontentarsi.

 

Alla prossima

Con la scortaultima modifica: 2011-10-27T11:17:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Con la scorta

  1. Questo fa il paio con il commento di prima.
    Lo sanno tutti che “tipo di signorine” girano da quelle parti dello stadio a certe ore.
    Maiale!
    Allupato!
    Depravato!
    In galera ti devono mettere.
    🙂

  2. no no max, devo dire che ultimamente, forse perchè non vado più a correre dopo le 20, quel tipo di sgnorine non le vedo più
    🙂

Lascia un commento