Un raggio in un giorno nero

Non è proprio una giornata di quelle belle. Anzi. Non lo è per niente. Per le notizie tristi e per i fatti brutti che mi capita di vedere o sentire. Ma qui parliamo d’altro dai, che è meglio.

Oggi alle 13 sotto un sole quasi estivo, Lucky con pinne e costume da bagno è pronto in corsia per il tuffo, ma si accorge che anche qui al Giuriati, come sulla pista di Ancona manca l’acqua sicchè decide di correre anzichè tuffarsi.Mentre mi scaldo in sua compagnia si fan 4 chiacchiere e subito arriva qualcuno che gli fa grandi complimenti per il suo finale di gara agli italiani indoor.

Dovrebbe fare 5×300 lui – recupero 4′ – in 46″ e rotti, per me impossibile sia il volume che il ritmo, ma decido di assecondarlo finchè ce n’è. Che anche lui poi dice che oggi la vede dura. Invece ci riuscirà molto bene, mentre a me riesce di correrne solo 4, i primi 3 affiancati a lui, il quarto ed ultimo leggermente più in spinta ma non all’altezza delle aspettative: 47″3 – 47″0 – 48″2 – 46″9.

Torno in ufficio con giramenti di testa rintuzzati con mezzo litro d’acqua, un panino con cotto formaggio e  maionese, ma soprattutto 5 pocket coffe. Domani in pista farò qualcosa di non troppo impegnativo, perchè sabato c’è la partitella di calcetto con i regazzi della mia società nel campo di Arcore, di fronte alla residenza di foresteria della nipote di Mubarak.

 

Alla prossima

Un raggio in un giorno neroultima modifica: 2012-03-15T15:14:00+01:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Un raggio in un giorno nero

  1. Bene, anzi bene solo l’allenamento che alla fine più o meno è stato a livello di febbraio nonostante gli acciacchi e il primo caldo. Sono contento dell’ultimo chiuso bene in spinta in 46″8 , ma fare una media di 46″8 almeno per ora è veramente impossibile –

    Alla fine la media è 47″5 che va più che bene ….almeno per il momento …la prossima sarà 2×500 e ne vedremo delle belle….

    Anche io oggi ero abbastanza girato, soprattutto per il lavoro che non vuole proprio girare per il verso giusto, a livello generale la vedo veramente nera, ma dobbiamo assolutamente vedere positivo ….

    Domani sarò all’Arena, ma alle 18.30 – io comunque ti ho visto bene per essere post malaticcio 🙂

  2. in effetti sto andando meglio del previsto su queste sedute su cui in genere negli anni precedenti soffrivo molto di più
    ora devo vedere di velocizzare un po’ sulla medie distanze, dai 200 in su
    anche a te ti ho visto bene eh, non molli mai, bravissimo!

Lascia un commento