E’ un mondo difficile…

…come diceva tonino carotone

Nei quattro giorni a Roma non trovo energie nè tempo per correre, oltre al clima avverso che però al limite poteva pure essere affrontato e chissenefrega!

Così stamattina con il mio fratellone alle 8,40 andiamo in pista a Villasanta per la seconda seduta settimanale, sperando di riuscire anche domani così saranno almeno 3. Quasi non c’è un parcheggio libero, strano. Ci affacciamo e vediamo con sorpresa le tribunette piene di genitori e la pista affollata di cuccioli d’uomo. La mattinata è riservata alle scolaresche, cazzarola! Ci intrufoliamo lo stesso, scaldandoci alla buona sul prato, e poi riusciamo a rubare tra una gara e l’altra delle ripetute sul rettilineo opposto alla giuria, 7x100metri con 3′ di recupero, senza chiodi.

I tempi volevano essere tutti sotto i 14″, ma il primo mi serve sempre come carburazione, sicchè ottengo:

14″37 – 13″40 – 13″55 – 13″27 – 13″21 – 13″28 – 13″54.

E la spalla destra, in attesa dell’ecografia, inizia a farmi male anche un pochino durante la corsa.  Ma è poco più che un fastidio, per ora.

 

P.s.: intanto a Padova pare sia scoppiata la primavera del maestro.

 

Alla prossima

E’ un mondo difficile…ultima modifica: 2012-04-21T12:42:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “E’ un mondo difficile…

  1. Beh Federico, ma non è forte 13 e rotti dai… 🙂
    Considera che dovrebbe essere circa il rtimo del mio GIRO intero

  2. per i fondisti sempre un ritmo elevatissimo anche se comunque trovo sia un ottima seduta!

    tieniti libero per venerdì …

    🙂

Lascia un commento