Schiena ribelle

22072012268.jpg

E’ ormai da due settimane che mi addormento bene e mi sveglio durante la notte con le prime avvisaglie di una sofferenza, che diventa forte mal di schiena al mattino, piuttosto localizzato sulla zona lombare, a sinistra.

Basta ricordarsi di muoversi con la dovuta cautela nei primi movimenti dal risveglio, e poi pian piano nel giro di un paio d’ore tuto rientra nella quasi normalità. Ok le ernie, ok la bici, ok la moto, ok l’aria condizionata … ma la cosa che pare mi stia torturando è il letto, che pure non ho assolutamente cambiato.

Ieri mattina, in ogni caso, col fratellone a Villasanta corro coi chiodi un tranquillo 300 in 44″17 mentre lui mi accompagna negli ultimi 200 in 30″, e dopo 12′ proviamo una sfida assurda. Lui parte dai 150, io dai 200.

Gli dico di partire dopo 3″ dalla mia partenza e proverò a prenderlo. Niente da fare, ovviamnete, perchè lui chiude in 20″7 e io in 25″33. Chiudo la seduta coi 50 metri di lavaggio muscolare del Califfo, e poi bevo una red bull che mi fa venire ancora più sete di prima.

Oggi riposo assoluto causa appunto il mal di schiena, che domani sera poi si pedala sull’Albavilla-Alpe Vicere, all’attacco del PB.

 

Alla prossima

Schiena ribelleultima modifica: 2012-07-23T10:19:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento