Domato l’Alpe d’Huzì

alpe d'huzi (2).jpg

Il nome d’arte dell’Alpe del Vicerè lo partoriamo col Levriero qualche giorno fa, e direi che calza a pennello.

Nulla da fare, l’Alpe appartiene a lui, che detiene un tempo irrangiungibile, 25′ e rotti l’anno scorso, ma anche quest’anno 27′ e rotti pur senza allenamento specifico in bici.

Io però sono soddisfatto, pedalo forte, mai in crisi nonostante i 34° C, e con i 73Kg di peso in partenza, cioè 2kg in meno dal precedente PB di un mese e mezzo fa, tolgo quasi 2′ netti e scendo finamente sotto il muro dei 30′, siglando il nuovo PB: 29’15”

Dal padrone indiscusso dell’Alpe oggi ne beccherei ancora almeno 2′, ma insomma, va bene così … per ora 🙂

 

Alla prossima

Domato l’Alpe d’Huzìultima modifica: 2013-07-24T19:07:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento