Un anno dopo, gap Colmato

colma 2013.jpg

La verità è che … quando alle 7,30 partiamo da Canzo, per arrivare al bivio che segna l’inizio della sfida in salita con Uzì verso la Colma di Sormano, tutto lascia pensare che dopo poco meno di 10km di ascesa l’epilogo sarà diverso da quello che vedremo.

colma altimetria (2).jpg

Ma pronti via, Uzì già dai primi metri sembra faticare a reggere il ritmo blando sulle prime pendenze dolci, il che è poco credibile, sicchè lo prendo in giro, e sono convinto stia bluffando.

Quando dopo i primi 2km accelero un pochino, lui mi lascia addirittura andare e mi lascia guadagnare qualche decina di metri, in modo da tenermi sempre a vista. All’inizio mi tengo su un passo prudente senza forzare, perchè immagino voglia divertirsi giocando al gatto col topo, sicchè solo verso il quarto kilometro quando la pendenza in prossimità del centro abitato di Sormano diventa più consistente (9-10%), passo al 34×28 e forzo un po’, per un paio di kilometri, fino a guadagnargli una quindicina di secondi. Non mi fido però … e faccio bene. 🙂

Dopo lo strappo, quando mancano circa 2,5 km all’arrivo Uzì mi torna sotto e mi riaggancia. Quando mi affianca gli dico vedo che tu inizi a carburare quando gli altri iniziano a stancarsi, ma lui nega e in effetti mi soprprende sentire il suo affanno: delle due l’una, o è un bravo attore o è vicino al limite. Non resta che provare a riaccelerare per capire.

Una progressione, poi una seconda, e dopo un po’ di elastico in effetti Uzì si stacca ancora. Di poco, però si stacca.

Sono convinto che negli ultimi metri mi salterà addosso per soffiarmi la vittoria …ma vittoria deche? 🙂 

Sono affaticato anch’io, ma voglio provare a rendergli difficile il finale. Accelero, mi alzo sui pedali e quando sto per raggiungere l’osservatorio mi volto e… Uzì non si vede. Dunque non bluffava, è incappato probabilmente – e umanamente – in una giornata no. Chiudo in 42’15”, quasi cinque minuti sotto il PB del 2012, lui una scarsa trentina di secondi dopo. La VAM di oggi è di quasi 900, nettamente migliorata rispetto al 2012. Dopo 4 mesi di allenamento costante…son soddsfazioni.

Su questa salita miglioriamo entrambi il tempo dell’anno scorso e, anche qui, sono sotto la media di Grimpeur.it .

E’ un buon momento. Sarà il caso di goderselo appieno, visto che la rivincita mi è già stata chiesta…e sono quindi certo che il verdetto sarà presto inveritto.

 

Alla prossima

Un anno dopo, gap Colmatoultima modifica: 2013-07-28T22:12:00+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Un anno dopo, gap Colmato

  1. …comunque sei un signore…hai fatto un articolo senza infierire…..ù

    Il titolo doveva essere:

    “Gli ho fatto iol cu## all ‘Uzì!!”

    MI hai massacrato….. 😉

    Rivincita?…..Valcava?

  2. Mavalà che sei fermo da un anno e domenica eri lì appena dietro di me… E non capiterà mai più!
    Sulla Valcava mi umilieresti, ma va bene! 🙂

Lascia un commento