Lissolata 2013

LISSOLO 2013.jpg

Con Uzì stremato dalle 5 ore di camminata del giorno prima in Grignetta, la giornata di oggi mi offre la possibilità di una sfida non prevista che ci porta a pareggiare (2-2) le vittorie negli scontri diretti.

 

Oggi si finisce (probabilmente) la stagione dove tutto era iniziato, l’anno scorso, cioè sul Lissolo.

Parto dicendo a Uzì che vada col suo passo perché oggi mi stacco subito. In realtà sottostimo le mie energie di giornatA, e probabilmente 4 giorni di riposo mi han fatto solo bene.

Mi rendo conto che dopo esser riuscito a tenere la ruota di Uzì nel primo strappo, procedendo col mio passo agile sopravanzo e stacco pian piano Uzì. Che ovviamente mi tiene però a vista.

Dopo poche centinaia di metri infatti ansimante come un cagnaccio mi raggiunge. E attacca.

Io procedo col mio passo e poco dopo lo raggiungo e sopravanzo, riguadagnandogli dei metri.

Lo spirito combattivo di Uzì lo riporta sotto e, raggiuntomi, ancora mi attacca. Ma sento dal suo fiatone che è a tutta. Mi basta allora stargli poco distante e non strafare. Nella rampa finale le sue energie terminano, io ne ho ancora un po’ sicché attacco io questa volta, staccandolo, e giungendo al traguardo in 9’35” (nuovo PB) e con 7″ di vantaggio su di lui.

Ad onor del vero va detto che nella classifica a tempo, dopo le nostre 4 tappe in pareggio, Uzì conduce ancora con 49″ di vantaggio. E probabilmente, con questo vantaggio surgelato termineranno le nostre sfide del 2013.

Ma … mai dire mai.

 

Alla prossima

 

 

Lissolata 2013ultima modifica: 2013-08-22T16:07:54+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento