La corsetta

Non tornavo sull’anello di strada bianca da un po’ di anni. L’ingresso del parco di Monza dalla porticina di via Lecco mi risveglia ricordi di qualche tempo fa, ed è sempre piacevole ricordarsi cose belle.

Con Alessio l’approccio è morbido, less is more,  almeno per le prime uscite, considerando che non corriamo decentemente da una vita entrambi. Chiudiamo in 35′ per un totale di 6km, ad un passo che ci permette di tornare a casa con la voglia di far meglio dalla prossima volta, come kilometraggio e come ritmo. Io intanto con la mente accarezzo l’idea di farmi qualche cross da novembre.

Vediamo se riesco a fare qualcosa in bici prima di domenica, anche se danno tempo brutto.

 

Alla prossima

La corsettaultima modifica: 2013-10-02T15:43:25+02:00da pandanilo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “La corsetta

  1. Stamattina, il primo assaggio d’autunno mi ha risvegliato. Sono mesi che non facevo più niente, e oltrepassare quella porticina è servito per farmi insultare come da tempo non accadeva: per tutte le volte che avrei potuto godere di questi posti e non l’ho fatto. Verso mezzogiorno c’ero solo io e pochi altri che se la correvano. Autonomia di testa, nonostante tutto, esagerata. Autonomia, per una semplice camminata, di quelle maledette dita dei piedi, circa un’oretta. Ma è un’ora che mi ha scaldato il cuore, alla grande.

Lascia un commento